il re è nudo (la voce dell’innocenza)

la paperella gioca col geco. a un certo punto gli sale in braccio e poi in piedi sulle cosce, fino ad arrivare con la testa più in alto di quella del geco.
p: "gìo, [zio – la paperella chiama così il geco e un paio di altri "zii" non di sangue], ma ove sono i tuoi capelli?"
geco: "ehm… non ci sono più…"
p: "sono andati via?"
g: "beh, sì"
p: "e ‘ove sono andati?"
g: "sono caduti, paperella"
p (sgranando gli occhi): "sono caduti?? e tu non li hai raccolti??"
g: ""
p: "tu non li hai raccolti, e adesso sono ‘pariti?"
g (ritrovando la favella): "esatto. è per questo che la mamma ti dice sempre di raccogliere i giochi"
p: "eh sì. altrimenti poi ‘pariscono e poi non ci sono più. come i tuoi capelli."

…funzione educativa di una bella pelata…

Category: varie
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
4 Responses
  1. psyco says:

     più che altro SCORE della paperella sul Geko

  2. Geco says:

    Il re non è nudo, casomai è pelato.

    (Il Re Geco) 

  3. nomade says:

     diciamo che è ricoperto di una folta pelliccia :P

Lascia un Commento