ecco. (alias: pre-pre-pre-pre-adolescenza 2)

sempre lei, la leprepazza, un’altra sera.

l: "gnòòò, non volo andale a mettelmi il pigiamaaaaa!"
babbo: "perchè no? dov’è il problema?"
l: "io non voloooooo"
b: "non capisco il problema: come sempre, ti metti il pigiama e poi torni giù a giocare."
l: "gnnnnooo, non volo, non vooooloooo. ecco."
b: "ecco. quindi?"
l: "ecco, e poi quetta casa non va bene."
b, (tra l’allibito e il divertito): "ah sì? e cos’ha che non va bene?"
l: "mhmh…" guardandosi intorno
b: "dimmi, dimmi (e comunque poi ti vai a mettere il pigiama, cambiare discorso non ti aiuterà)"
l: "le finettre. ecco, le finettre non vanno bene. non mi piacciono. ecco. pelò."
b: "le finestre. ho capito. terribile. adesso vai a metterti il pigiama."
l: "ba bene…."

abbiamo trasmesso: "quando la gnola diventa una professione"!

Category: varie
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un Commento