ninnananna a fior di voce

stasera, mentre cantavo la ninnananna alle bimbe per augurar loro la buonanotte (non si addormentano, ma dopo la ninna nanna si mettono buone – soprattutto la paperella – perchè sanno che è il momento di dormire), è successa una cosa strana.
curiosa e tenera al tempo stesso.
mi sono accorta che, piano piano e sottovoce, la paperella cantava con me.
ha imparato le parole, a forza di sentirla (sono 4 strofe) e mi anticipava leggermente, così sono riuscita ad accorgermene.

e quando sono andata via, e il minimeo non si è messo buono ma ha iniziato a gnolare, la paperella ha ricominciato a cantare. cantava la ninnananna per la sua sorellina.
mi è venuto da commuovermi, quasi quasi.
al minimeo no, purtroppo. e il babbo è dovuto tornar su a calmarla. vabbè, le doti canore della paperella sono ancora in fieri.
ma lo stupore che mi è nato a sentire quel filino sottile di voce che mi accompagnava non mi lascia più.

ed ora, per la gioia di grandi e piccini, ecco una strofa de "la carovana" in versione paperellistica:
"esce fèsta, accia nèèesta, un gueeeo ‘tura a ‘ntura. (prosegue con più enfasi) emo e ‘ccudo on gento, cohe fotte come ‘ento, al cattello laago… DAAGO! bum bum bum bum!" [ndt. "esce dalla foresta a cavallo, lancia in resta, un guerriero in armatura con la spada alla cintura. elmo e scudo son d’argento, corre forte come il vento al castello in mezzo al lago per combattere col drago. bum bum, bum bum…]

buonanotte, paperella canterina.

Category: varie
You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
2 Responses
  1. è proprio vero quello che diciamo sempre ai nostri amici che aspettano figli: ti stupiscono sempre di più.

    :D

  2. Il Fancazzista Mascherato says:

    AMO vostra figlia!

Lascia un Commento