Archive for » novembre, 2008 «

mela-chiara: 3-0

e insomma, lo svezzamento non è per i fiacchi nè per i vigliacchi!
siamo alle prese con i primi tentativi di inserimento cibi diversi dal latte materno (che ahimè, la fanciulla ha deciso per motivi ignoti di non mangiare più a sufficienza).
quindi da venerdì 21 sono iniziati i tentativi di inserimento in bocca di mela grattugiata.
 i muri, la tavola, il seggiolone e SOPRATTUTTO la tutina ringraziano. si sono abbondantemente sfamati.
oggi proviamo con un omogeneizzato, sperando vada meglio.

sigh…

Category: varie  Leave a Comment

sorrisi

ho capito, finalmente, cos’è…
è che quando tua figlia ti sorride, sei travolto da un’emozione che non si riesce a contenere. e mi son sempre chiesta perchè.
è che, ed è un’esperienza quasi unica, ti fa sentire veramente la persona giusta al momento giusto. sei esattamente come devi essere.
bisogna provarlo per capirlo. tra adulti ci si abbraccia, ci si vuole bene con tutti i reciproci pregi e difetti, ma non c’è mai la sensazione di essere così giusti. così completamente e assolutamente fatti bene. creati bene, senza errori. per un motivo. che Dio ti racconta in questo sorriso.

Category: varie  Leave a Comment

psicoborse

c’era una volta qualcuno che disse: dimmi cosa c’è nella tua borsa e ti dirò chi sei.

ad oggi, ore 9.20, il mio zaino contiene:
– n.3 pannolini
– kit cambio-figlia, costituito da: salviette per bebè, cremine antiarrossamento, sacchetti vuoti per pannolini sporchi, asciugamano su cui stenderla durante la perigliosa operazione, bavaglino, body e tutina di ricambio
– n. tesi di laurea (MIA) sul comico in giovannino guareschi (no, non sono così megalomane ma la devo portare alla nipote che deve fare per la scuola un lavoro su guareschi)
– n.2 spartiti di canti russi improponibili
– n.1 giochino colorato per farsi i denti
– n.1 libro sul commissario montalbano (prestato dalla suocera, da leggermi nella sala di attesa della pediatra che mi tocca tra un’oretta)
– n.1 ciuccio di ricambio (necessarisssssimo)
ciò che normalmente dovrebbe contenere la borsetta di una donna: portafogli, fazzoletti di carta, 2 telefoni (sempre in terra perchè devo avere un’idiosincrasia), chiavi di casa, burrocacao. no, i trucchi sono un pezzo che non so più che sono (sigh!)
– agenda, penna e matita
– depliant di "nati per leggere" progetto per letture a bimbi di 0-12 mesi
– n.1 depliant di peugeot 308 sw ciel (che è destinata in  capo a 10 giorni a sostituire la mia camillina, che va ai miei)

e ora, miei cari psicanalisti, che direte di me?
ps. tutto ciò non sta in un pratico zaino da trekking, ma in uno zainetto in pelle nera, molto stiloso e trendy, ma che ha svelato indubbi poteri magici… deve esser la borsa a fiorelloni di mary poppins ritappezzata!

Category: varie  3 Comments